Oops! It appears that you have disabled your Javascript. In order for you to see this page as it is meant to appear, we ask that you please re-enable your Javascript!
Una Cosina CX5F tutta per me | Alessia Rita Palermiti
22429
post-template-default,single,single-post,postid-22429,single-format-gallery,qode-social-login-1.0,ajax_fade,page_not_loaded,,select-theme-ver-4.5,menu-animation-line-through,wpb-js-composer js-comp-ver-4.12,vc_responsive

Una Cosina CX5F tutta per me

La seconda eredità più grande ricevuta da mio nonno, dopo le innumerevoli esperienze di vita ed il suo grande affetto, è composta da piccole meravigliose macchine fotografiche tra le quali spicca una Cosina speciale.
La Cosina CX5F  è una compatta point and shot molto interessante e pratica, ha una forma squadrata, compatta, ha dimensioni tascabili ed un meccanismo di apertura/chiusura dell’obietivo, che avviene ruotando do 90° l’intero corpo obiettivo.

All’inizio non avevo compreso il valore di quesa macchina, poi ho curiosato online ed ho trovato notizie interessanti, come la possibilità di selezionare le aperture di f/5,6 e f/11 spostando il selettore ASA.

La Cosina CX5F è una 35mm prodotta agli inizi degli anni ‘80, è un modello meccanico con elettronica semplificata, alimentata da due batterie AAA (facilmente reperibili) che serve solo di supporto per l’uso del flash e della spia dell’esposimetro.

Questa compatta con mirino ottico di tipo galileiano, presenta un obiettivo grandangolare COSINON con lunghezza focale di 33mm (<3), insieme ad un otturatore centrale con tempo di scatto singolo da 1/100sec.

Le tue prima 10.000 fotografie sono le peggiori.
(Henri Cartier Bresson)

Questa camera è talmente compatta che non ti ricordi di averla con te e risulta molto versatile.

Ha un flash integrato molto comodo nelle situazioni di luce sfavorevole o per creare effetti particolari, oltretutto è molto semplice il suo utilizzo e la spia dell’esposimetro emette un segnale rosso che avverte il rischio di foto sottoesposta.

Adoro le pellicole Lomo e le utilizzo i diverse occasioni, in questo caso ho scelto la  Lomography Lady Grey B&W 400

Caratteristiche in sintesi:

– Alta sensibilità ISO 400
– Grana liscia /morbida
– Ottima nitidezza
– Ampia latitudine di posa
– Ottimo contrasto
– Compatibile con la maggior parte dei sviluppi
– Buona qualità del dettaglio anche in condizioni sfavorevoli
– Toni eccellenti
– Indicata per i ritratti, natura, architettura
– Disponibile nei formati 135 e 120

Fonte: LOMOGRAPHY